Italian
Tecnologie per il risparmio energetico e le energie rinnovabili

CHIESANUOVA La parrocchia si converte ai pannelli fotovoltaici

CHIESANUOVA La parrocchia si converte ai pannelli fotovoltaici

Tra pochi giorni saranno terminati i lavori per dotare di pannelli fotovoltaici i tetti della parrocchia di Chiesanuova. E’ una delle prime parrocchie di Padova ad utilizzare questo nuovo sistema di climatizzazione che, con un investimento non oneroso, consente un notevole risparmio energetico. Gli operai e i tecnici dell’Italian Solar Infocenter, azienda che lavora con numerosi enti pubblici ed ha la sede all’Arcella stanno installando un impianto di 20 kilovattori, che, a fine lavoro, consentirà alla parrocchia un risparmio energetico del 60% rispetto alla spesa attuale per acqua calda e gas in genere. La parrocchia di Chiesanuova è una delle più grandi della città. Comprende non solo gli spazi per il catechismo e le altre attività religiose, ma anche quelli riservati alle attività, sia sportive che ludiche, delle centinaia di ragazzi e di bambini che la frequentano con assiduità. L’investimento ammonta , in tutto , a 28.000 euro. “Sono convinto che sono soldi spesi bene perché, già a breve scadenza, ci consentirà un risparmio energetico non indifferente”, sottolinea il parroco, don Pier Paolo, “Investire in pannelli solari e fotovoltaici lo ritengo quasi una missione sociale perché siamo davanti ad una risorsa, che si autoalimenta e non inquina”. Soddisfatto il titolare dell’Italian Solar, Sergio Benetello, ex dirigente dell’Upa: “ Questa commessa è arrivata dopo l’appello pubblico che noi imprenditori del settore abbiamo fatto, circa un anno fa, alla Diocesi ed alle singole parrocchie”, osserva Benetello senior, “ Sono convinto che altre parrocchie della città decideranno di dotarsi sia di pannelli solari che fotovoltaici” Tra i servizi che la parrocchia offre ai fedeli ci sono le rassegne cinematografiche e teatrali che sono molto amate dai giovani del quartiere e  gli incontri culturali a vario titolo, organizzati sia dal parroco che dalle associazioni presenti sul territorio (f.pad.) Fonte: Il Mattino di Padova

chiesanuova-cantiere

 

Categorie

Archivi